fbpx

Comitato regionale

Il Comitato regionale è composto da:
• una Responsabile ed un Responsabile regionali;
• un Assistente ecclesiastico regionale;
• da tre a sei capi che assumono gli incarichi:
1. della Formazione capi;
2. dell’Organizzazione;
3. del Coordinamento Metodologico.

Lorenzo Capelli
Responsabile regionale
Anna Risso
Responsabile regionale
Don Piero Spinetta
Assistente regionale
Simone Bertoli
Inc. Formazione Capi
Sara Lo Pinto
Inc. Formazione Capi
Fabio Forconi
Inc. Organizzazione
Laura Castellucci
Inc. Organizzazione
Luca Bevilacqua
Inc. Coord. Metodologico
sr Benedetta Revello
Inc. Coord. Metodologico

Art. 23 Statuto – Comitato e collegialità
Il Comitato è l’organo collegiale esecutivo del livello.
Tutti i membri del collegio hanno pari dignità e ciascuno è responsabile dell’adempimento dei compiti assegnati al Comitato dallo Statuto e delle decisioni del collegio stesso.
Il Comitato è convocato e presieduto dai Responsabili dei livelli.
I Responsabili dei livelli sono eletti al ruolo; gli altri membri del Comitato di Zona sono eletti al collegio, quelli del Comitato regionale e nazionale sono eletti all’incarico.
Sono compiti del Comitato:
a. attuare il programma e tutte le attività previste riferendone al Consiglio e all’Assemblea;
b. curare l’ordinaria amministrazione e deliberare in merito agli atti di straordinaria amministrazione;
c. curare l’informazione tra i capi e gli assistenti ecclesiastici;
d. redigere il bilancio;
e. curare i rapporti con il Comitato del livello inferiore;
f. proporre all’autorità ecclesiastica competente la nomina dell’assistente ecclesiastico del livello; per il solo livello nazionale tale funzione è esercitata congiuntamente da Capo Guida e Capo Scout;
g. proporre all’autorità ecclesiastica competente la nomina degli altri assistenti ecclesiastici previsti.
I Comitati, ai vari livelli territoriali, sono validamente costituiti con la presenza dei due terzi degli aventi diritto e deliberano con la maggioranza semplice dei presenti.

Art. 38 Statuto – Comitato regionale

Il Comitato regionale, oltre a quanto previsto dall’art. 23, ha i seguenti compiti:
a. organizzare gli eventi del percorso formativo dei capi previsti per il livello regionale;
b. vigilare sull’andamento gestionale e amministrativo della Cooperativa che opera nella Regione.
Fanno parte del Comitato regionale:
a. una Responsabile e un Responsabile;
b. un Assistente ecclesiastico;
c. da tre a sei capi che assumono gli incarichi: della Formazione capi; dell’Organizzazione; del Coordinamento metodologico.
Il Comitato regionale nomina, sotto la propria responsabilità, tra i capi che hanno conseguito la nomina dell’Associazione e sono censiti nella Regione:
a. una Incaricata o un Incaricato alla comunicazione;
b. una Incaricata o un Incaricato alla protezione civile;
c. eventuali Incaricate o Incaricati finalizzati a compiti specifici.
Il Comitato regionale affida agli Incaricati nominati i mandati in relazione al programma.