Al via il Jamboree 2019!

Quest’estate 27 ragazzi liguri voleranno negli States

Il 24° Jamboree Mondiale Scout si svolgerà dal 22 luglio al 2 agosto 2019 negli Stati Uniti, presso la Bechtel Reserve, in West Virginia a circa 4 ore e mezza da Washington DC. Come tutti i Jamboree, sarà un’occasione speciale ed irripetibile per tanti ragazzi e tante ragazze, non solo italiani, circa 45.000. Il motto è “Unlock a new world”, ovvero “Sblocca un mondo nuovo” [traduzione letterale per dire “aprirsi ad un mondo nuovo, a nuove avventure, a nuove culture e nuove amicizie]: meta sognata e raggiunta della favolosa avventura di grandi esploratori. È un invito ad aprirci a nuove avventure, a nuove amicizie, a conoscere nuove culture: “Unlock new adventures, new cultures and new friendship”. Guardare il mondo con “nuovi occhi” e, insieme, costruire un mondo nuovo. Il Jamboree americano si pone come obiettivo di offrire l’opportunità di mettere a confronto una generazione che possa cercare di trovare insieme quelle chiavi di lettura per affrontare le difficoltà che ancora oggi impediscono la collaborazione tra popoli.

Adventure, Friendship, Leadership, Service, Sustainability sono le parole-chiave del Jamboree del 2019.

Adventure: vivere e sperimentare l’avventura a 360°; l’avventura sarà vissuta nella Natura, la vita all’aria aperta è uno degli strumenti fondamenti del nostro metodo educativo, sarà l’occasione di vivere la Natura e l’Avventura incontrando scout da tutto il mondo.

Friendship: conoscere nuove persone, nuove culture, nuovi stili di vita e nuovi modi di vivere lo scoutismo, scoprire come le differenze possono arricchirci e farci crescere. Il tutto basandoci sulla Legge scout “A Scout is loyal; A Scout is a friend to all and a brother to every other Scout”.

Leadership: il Jamboree sarà un esercizio costante di partecipazione attiva, cittadinanza attiva, azione e impegno giovanile. I partecipanti non saranno semplici fruitori delle attività ma svilupperanno capacità di leadership, nel vivere e nel costruirsi da protagonisti le loro giornate al campo.

Service: il servizio avrà un ruolo molto importante in questo Jamboree. Quando gli scout prestano Servizio lo fanno innanzitutto partendo da una forte consapevolezza del sé, e quando ognuno conosce bene le proprie possibilità, sa come migliorare il mondo sa come può far la differenza mettendosi a disposizione degli Altri e della Comunità. Il Servizio al Jamboree è inteso come coinvolgimento e impegno attivo verso la comunità Scout mondiale, la promozione della conoscenza e la comprensione fra le persone che ne fanno parte.

Sustainability: i partecipanti saranno immersi all’interno di una riserva imparando a rispettare la Natura sotto ogni punto di vista, così come scopriranno alla Treehouse Sustainability, un centro di educazione ambientale. Ci si sentirà non sfruttatori ma custodi della Natura: è bello pensare che il Jamboree possa raccogliere ragazzi e ragazze da tutto il mondo come coloro a cui stanno a cuore le sorti del creato. La natura, il creato non sono un “museo” da osservare, “noi ne siamo parte”: il compito di lasciarlo migliore di come lo abbiamo trovato ci impegna tutti a saper osservare la nostra realtà, capirla, portare il nostro contributo e a viverla con rispetto, con sostenibilità.

… E DALLA LIGURIA?

Gli esploratori e le guide liguri che parteciperanno al Jamboree saranno 27. Con loro, altri 9 E/G piemontesi e 4 Capi, a formare il Reparto ligure-piemontese “Ponte San Ludovico” che prende il nome dal ponte di frontiera che collega l’Italia alla Francia. Ad ogni reparto italiano infatti è stato attribuito simbolicamente il nome di un ponte della regione di appartenenza, a riprendere il messaggio del contingente italiano che si rifà all’esortazione di Papa Francesco a “costruire ponti e a non alzare muri”: quale migliore occasione del Jamboree per vivere questa apertura all’incontro e all’accoglienza dell’altro e del diverso.

Il cammino verso il Jamboree è iniziato ormai un anno fa con la selezione degli ambasciatori e lo svilupparsi dei mesi i ragazzi sono già stati protagonisti di due campetti, uno a Genova e un altro a Ventimiglia, per prepararsi al meglio a vivere l’evento in America e per dare un continuo rimando nelle proprie unità di quanto stanno vivendo. Nel corso dei Guidoncini Verdi dell’8/9 giugno scorso ai ragazzi è stata consegnata una bandiera italiana come mandato di rappresentanza di tutti gli E/G liguri.

No Replies to "Al via il Jamboree 2019!"

    Rispondi

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    I commenti sono moderati.
    La moderazione potrà avvenire in orario di ufficio dal lunedì al venerdì.
    La moderazione non è immediata.